Tag

, , , , , , , , , , , , , , , ,

Thanos

La strana sensazione nel prepararmi ad andare a dormire in una casa (la mia) in cui, a parte me e i miei tre cani, non c’è nessun altro.
Sarà così per l’intera notte, ed anche al mio risveglio, domani mattina.
Una cosa mai successa da che sono nato; come si dice, c’è sempre una prima volta.
Domani, poi, sarà un altro giorno. E dunque, domani sera si vedrà.

Nel frattempo, fra le cose importanti ed anche gravi capitate oggi, devo registrare una piccola combinazione di particolare ironia. Proprio questo pomeriggio, mi è stato recapitato un pacco che attendevo già da qualche giorno, e che conteneva un’action figure di Thanos, il folle Titano delle saghe cosmiche di casa Marvel.
Un giocattolino di plastica colorata da pochi euro, che però, anche grazie alle dimensioni proporzionate alla statura del personaggio, ora fa la sua porca figura nella mia personale raccolta di villains, fra Magneto e Victor Von Doom.

Nella confezione era presente anche una mano “alternativa” per il modellino, foggiata come il cosiddetto Guanto dell’Infinito, quale da immagini qui sopra e sotto riportate.

thanos-comic-book-image-395x600

Ecco, un bel Guanto dell’Infinito, con le sue potentissime gemme capaci di rimodellare tempo, spazio e realtà, quest’oggi mi farebbe proprio comodo.
Peccato che quei 5 centimetri di plastica giallo oro con tanto di gemme multicolori, in definitiva, non siano che la rappresentazione di un mero costrutto immaginario.

Nella confezione, infine, era presente anche il pupazzetto raffigurante Lady Morte (e trattandosi di Thanos, noto adoratore della medesima, questo ulteriore ammennicolo non poteva mancare).
Pupazzetto che, in quanto tale, non si può paragonare al guanto di cui sopra, perché in questo secondo caso si tratta della rappresentazione di un costrutto affatto immaginario. La morte è, invero, questione assai reale.

E verrà il giorno in cui, anche in questa casa, ci si dovrà inchinare al fato ineluttabile rappresentato, qui, dal singolare pupazzetto incappucciato.
Ma non sarà oggi.
Oggi, a signora Lady Morte, posso mostrare un bel dito medio.
E se lo becca tutto.

________
(Le immagini che compaiono nell’articolo sono tratte rispettivamente da questpagina web e da quest’altra pagina web)

Annunci