Tag

, , , , , , , , , , , ,

Lo stadio Filadelfia, inaugurato il 17 ottobre 1926, poteva ospitare oltre 30mila spettatori. Ha accolto il Toro fino al 1994 http://goo.gl/PIfGWD

Lo stadio Filadelfia, inaugurato il 17 ottobre 1926, poteva ospitare oltre 30mila spettatori. Ha accolto il Toro fino al 1994. http://goo.gl/PIfGWD

Bellissimo pezzo scritto da un Vero Cuore Granata.
Queste sono le cose, e i ricordi, che fanno bene al calcio.

Dedicato a tutti gli amici del Toro, con ammirazione, simpatia e rispetto.
Oggi è un bel giorno, per loro, un giorno che aspettavano da tempo.
E ne sono davvero contento.
Ci accomuna un’analoga passione viscerale, l’amore per la maglia, il gusto per il gioco al di là del risultato, la capacità di gioire come bambini per i momenti felici e di accettare con spirito critico quelli tristi.
Tutte cose che ampie fette di tifoserie, ben più titolate delle nostre, non hanno nemmeno idea di cosa siano.
Per come sono fatto, se non fossi stato della Roma prima ancora di venire al mondo, potrei essere solo granata 🙂

Rinasce il “Fila” del Torino e molti di noi con lui

Oggi la posa della prima pietra per la ricostruzione dell’impianto del Toro

MASSIMO GRAMELLINI

In apparenza il «Fila» è un campo di pallone, inaugurato il 17 ottobre di ottantanove anni fa dal principe Umberto di Savoia; lo stadio dove il Grande Torino disputò cento partite senza perderne neanche una; un ammasso di sterpaglie e un ricovero per gatti e barboni da quando sul finire del millennio venne abbattuto con la promessa mendace di una ricostruzione immediata. Nella realtà è il tempio di una fede laica che mescola amore e morte, speranza e nostalgia; il luogo fisico in cui si tramanda la memoria di un rito che attraversa le generazioni e prende le mosse da una vicenda futile come il calcio per sfiorare valori universali.
Leggi tutto 

Annunci