Tag

, , , , , , ,

La domenica mattina, di solito, è tempo di faccende domestiche.
E questa mattina, fra un cambio di lenzuola e una sessione di stiratura camicie, a un certo punto mi è venuto da pormi una domanda esistenziale: ci sarà qualcun altro, in qualche parte del mondo, che oltre a due-tre cuscini a colori vivaci, di quelli che arredano più di quanto non servano ad appoggiarvisi, condivide il letto dove dorme con una tigre di peluche lunga 1 metro e 70 coda inclusa? 🙂

E le ho dato pure un nome, anzi “gli”, perché è un lui. Si chiama Rawl.
Scelta obbligata, poiché, nella mia sconfinata passione per lo splendido animale, un personaggio così battezzato già vive da tempo nel mio immaginario, e prima o poi farà la sua comparsa fra le storie di Hazen Mavi.

Solo che non sarà proprio la stessa tigre.
Sia perché il Rawl originale non è fatto di peluche ma di carne e ossa.
Sia perché non è esattamente una tigre come le altre.

Stay tuned!

 

Annunci